CIPOLLARI
MANUELA

Nata a Macerata, vive a Potenza Picena (MC), dove esercita la professione di Terapista della Riabilitazione, specializzata in posturologia clinica.
E'
membro della Caritas locale ed è madre di tre figli.
Da anni
scrive ed ama anche la pittura.
Le sue poesie vengono lette in trsmissioni radio locali o in manifestazioni di poesia.
Ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi vari ed è risultata finalista nel
Premio Letterario " Trofeo Giacomo Leopardi " nel 2002.
Sue poesie sono pubblicate in diverse antologie.

UN RAMPICANTE VIVACE

Sotto l'ombra di una bougainville che irradia poco profumo,
rispolvero pensieri respirando forte.
Sento languida, una tenerezza che non guarisce.
L'anima attaccata al dentro, ricorda una clessidra
che viene capovolta.
Sudore di donna che attraversa la sua sorte,
senza fegato.
Alternare l'ordine della vita, per rimuovere
le ragnatele del cuore, senza essere ingannata.
Calcola la quantità di amore, di cui ancora sei capace.
Riconosci, sposa per amore, il nodo da stringere,
non rimanere nell'ombra, col pensiero vecchio stile.

VIVENTI

Nei memorabili percorsi,
gli ombrelli viventi
all'uomo parlano fermi.

Sovrasta la voce
alla vita occulta
delle radici arse.

Una brezza insinuante
porta a pensare ad un
occhio presente.

Si separa dalla gravità,
l'animo ascolta ciò che
è inaudito.

E' impensabile
che venga a mancare
un legame di viventi.

Un diradarsi,
lasciato a madre natura.
Aiuto cheto..
barriera briglia tra i vivi

Scenario
che a toccarlo si squilibra.
Inquisiti sono coloro
che non rispettano tale cerchio
unitario e l'empatia.

A MIA FIGLIA SOFIA

Ammiro i tuoi occhi neri, come quando sei nata.
Labbra di collina, fronte alto cielo, ovale giocondo.
Fatica del mio sangue, puro nome di sapienza,
sei una meraviglia indomabile.

Vedere i tuoi mutamenti, fuoco improvviso,
calore umano, verginità colorata.
Incredibilmente immaginaria,
come tua madre.

Tra noi comincia ad esserci un prato,
dove giungono cieli, giorni e notti.
Dovrai illuderti, volando con le tue ali,
e con occhi di diamante guardare attenta.

Ai quattro venti svelerai il tuo amore,
quando in terra non ti sarà corrisposto.
Indignerà i vicini, l'energia del tuo animo,
quando afferrerai le mie parole.

 GRUPPO CULTURALE
GRUPPO CULTURALE